Corriere Canadese

Ontario

TORONTO - Dopo nove anni, viene cancellato il rosso di bilancio in Ontario. Era infatti dal lontano 2008 - durante il secondo mandato dell’allora premier Dalton McGuinty - che il governo provinciale non presentava un budget dove le entrate quantomeno pareggiassero le uscite.

TORONTO - È finito il conto alla rovescia. Oggi pomeriggio, alle 4pm, il ministro provinciale delle Finanze Charles Sousa presenterà il tanto atteso budget provinciale, l’ultimo prima di quello elettorale del 2018. Tra le misure previste nella Finanziaria dell’Ontario 2017, sarà presente anche quella sull’aumento dei posti disponibili negli asili nido della provincia. In particolare, il governo provinciale aprirà le porte dei Child Care a basso costo a 24mila bambini in più durante l’anno scolastico 2017-2018.
Dopo la presentazione della legge sugli acquirenti stranieri delle case nella GTHA, con una tassa del 15 per cento, il governo quindi mette un altro importante paletto nel suo piano di rilancio anche in vista del 7 giugno 2018, data nella quale gli elettori saranno chiamati a scegliere se confermare la fiducia alla premier Kathleen Wynne o se optare per la svolta.
TORONTO - I genitori non demordono e nonostante lo scorso 28 febbraio il voto dei trustee dello York Catholic School Board abbia decretato la chiusura della scuola Our Lady of Peace, continuano a lottare affinchè la scuola dei loro figli rimanga aperta.

TORONTO - Il governo dell’Ontario dichiara guerra ai prezzi delle case ormai fuori controllo nella Gta e nell’intera Greater Golden Horseshoe (Ggh). 

TORONTO - Da ieri J. Philip Parappally non è più al timone dello York Region District School Board.