Corriere Canadese

TORONTO - I nostri viaggi vi portano oggi a Québec City.  Ed è giusto che in questo centocinquantesimo anniversario della nostra bella nazione parlassimo un po’ anche di quello che il Canada ha da offrire dal lato turistico.  
Non avete fatto piani per viaggi oltre oceanici e non potete visitare l’Italia o altri paesi d’Europa?  Non fatevi sconfiggere dalla nostalgia.  A breve distanza da Toronto o dall’altra città sopra Toronto,  Vaughan, esiste una perla nascosta che tutti noi, almeno una volta durante la nostra “residenza” qui  in Canada dovremmo visitare.
Québec è la capitale della Belle Province e quindi il centro del Canada di lingua francese.  La città di Québec è definitivamente la città più europea del nord America con un carisma ben diverso da qualsiasi altra città. Una delle città più romantiche del mondo, Québec è anche uno degli insediamenti più vecchi dell’America settentrionale; oserei dire che è forse la più bella città del Canada.
La citta di Québec fu fondata nel diciassettesimo secolo, dall’esploratore francese Samuel de Champlain su un vecchio insediamento indigeno chiamato Stadacona.
Per via della posizione strategica che occupa sul fiume San Lorenzo, Québec, fu luogo di lunghe e complicate battaglie nel susseguirsi dei secoli tra Inglesi e Francesi che dal 1620 al 1775, quando passò definitivamente in mano alle giubbe rosse, si alternavano a far man bassa delle colonie e territori del nuovo mondo.
Visitando questa città vi sentirete di essere in una cittadina europea di stampo medievale come potrebbe esserlo Aix-en-Provence, in Francia oppure il borgo di Montagnana, in provincia di Padova.
Rimarrete incantati dalla tipica atmosfera provenzale di quest’antica cittadina; con le sue strette stradine, le colline ripide mentre siete alla scoperta di numerosi tesori storici e panoramici lungo il mitico fiume San  Lorenzo.  Tra le tante attrazioni è d’obbligo menzionare il Palazzo Reale, luogo di nascita della civiltà francese in Nord America, le Pianure di Abramo, Place d’Armes, il famoso hotel Château Frontenac, le Fortificazioni e le mura cittadine, le impressionanti cascate di Montmorency.
A proposito delle fortificazioni, è bene notare che Québec è l’unica città delle Americhe che conserva ancora intatte le mura di cinta originali. Cenate in un tipico e originale locale del centro storico, dove potrete degustare specialità franco-canadesi e vini di origine francese che non si trovano facilmente in Ontario.
Prima del ritorno a casa non dimenticate di fare una sosta a Saint Anne de Beaupré.  Un’antica cittadina dove i marinai, secoli fa costruirono una chiesetta in onore di Sant’Anna, a protezione delle loro navi che spesso naufragavano sulle sponde del San Lorenzo.  Una magnifica Basilica meta di pellegrinaggi e luogo di molti miracoli, ha oggi rimpiazzato la vecchia chiesetta.
Nei paraggi di Sant’Anna ci sono diversi luoghi di agriturismo, dove potrete anche assaggiare delizie artigianali a base del famoso sciroppo di acero, deliziosi formaggi locali, e pane alla francese il cui aroma vi farà ricordare senz’altro qualcosa dei nostri paesi.
 

About the Author

Luciano Lista

Luciano Lista